La scuola

Gli ambienti scolastici

La Scuola dell’Infanzia è costituita dai seguenti spazi:

  • 1 direzione
  • 5 aule adibite a sezioni materna
  • 2  aule  sezione primavera
  • 2 servizi igienici per sez. primavera
  • 26 servizi igienici per le sezioni dell’infanzia
  • 1 cucina grande, utilizzata per la preparazione del pasto
  • 1 dispensa
  • 1 salone utilizzo per le attività psicomotorie e per l’attività di musica-suono
  • 1 salone d’entrata per la realizzazione di uno spazio adibito al gruppo dei bambini  che aderiscono al servizi aggiuntivi.
  • 3 servizi igienici per adulti
  •  1 corridoio adibito a corridoio, sulle cui pareti si trovano gli armadietti guardaroba dei bambini
  • 1 direzione con annesso la zona archivio
  • 1 stanza blindata dove è custodito il materiale audiovisivo

Tutti questi locali sono dislocati su un unico piano, ci sono molte finestre che rendono l’ambiente luminoso. All’esterno la Scuola è circondata da un ampio giardino che è strutturato con giochi  (sabbionaia, molloni, castello, altalene, scivoli) ed è anche utilizzato per la festa di fine anno. 

Un ambiente che dal punto di vista affettivo, cognitivo, formativo e sociale cerca di rispondere a tutti i bisogni di crescita dando significato ad azioni e comportamenti.

foto scuola materna (11)
foto scuola materna (15)

La nostra storia

La Scuola dell’infanzia “Giovanni XXIII”, che vi accoglie, è presente nel paese di Nuvolera dal lontano 1910, quando la sede si trovava in via Bonfadini.

L’edificio nel quale voi entrate è stato edificato nel 1962 e si trova in una zona tranquilla, facilmente raggiungibile, in centro al paese in via Camprelle, 20.

La Scuola dell’Infanzia “Giovanni XXIII” nasce a Nuvolera per volontà del consiglio comunale il 07 agosto 1907, con lo scopo di favorire le attività prescolari per una formazione morale e religiosa della prima infanzia. La gestione è stata affidata fino all’anno scolastico 1999/2000 alla congregazione delle Suore Francescane Missionarie C.I.M. presenti dal 1929; ora è interamente gestito da personale laico. A ottobre 2009 è stata aperta in forma sperimentale una sezione primavera. Tale sperimentazione è stata confermata e trasformata in forma definitiva dall’anno scolastico 2009/2010.

Dal decreto collettivo dell’ufficio scolastico di Brescia del 27/02/2001 la scuola dell’infanzia è stata riconosciuta paritaria.

Nell’anno scolastico 2018/2019 erano funzionanti 4 sezioni a causa di un calo demografico e di conseguenza delle iscrizioni. Con il nuovo anno scolastico 2019/2020, a seguito della chiusura sul territorio della scuola dell’infanzia comunale, è stata riattivata la 5°sezione.

La  scuola funziona grazie ai contributi della Regione, del Comune e alla gestione del Consiglio di amministrazione ma soprattutto grazie alla provvidenza che si rende presente e viva in aiuti di vario genere.

La Gestione amministrativa è gestita da un segretario e dal Consiglio di amministrazione composto dai seguenti membri:

  • 1 rappresentante della Regione Lombardia
  • 1 rappresentante dell’ADASM / FISM
  • Il parroco: membro di diritto, pro tempore
  • 3 genitori 
  • 3 rappresentanti del Comune.

 

La carica di tale consiglio ha durata, per tutti i membri, di quattro anni, tranne che per i genitori la  cui  carica dura finchè il proprio figlio frequenta la Scuola dell’infanzia .