PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA

La Scuola dell’infanzia, nata come espressione della comunità locale che l’ha voluta autonoma e libera, ha carattere comunitario e popolare, è legalmente riconosciuta ed è vigilata dal Ministero della P.I. tramite il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Nuvolento.

La Scuola dell’infanzia, nel rispetto del primario diritto – dovere dei genitori di educare i figli, è aperta a tutti e  intende radicare la propria proposta educativa,  nella concezione Cristiana della vita, che genitori ed insegnati si impegnano a rispettare in spirito di collaborazione. 

 

La Scuola dell’infanzia non persegue fini di lucro. Essa intende costituire l’occasione con il concreto esercizio di primari diritti riconosciuti dalla Costituzione Italiana, personali e comunitari, di iniziativa sociale, di libertà educativa e religiosa. 

La Scuola accoglie i bambini diversamente abili e per essi chiede l’intervento dello Stato, degli enti locali e delle ATS  affinché assicurino i necessari interventi, senza i quali non è possibile l’integrazione.

 

La Scuola dell’infanzia aderisce alla Federazione Italiana Scuole Materne (FISM) tramite l’Associazione provinciale ADASM di Brescia.

foto scuola materna (11)

Progetto educativo ADASM

Download PDF

Progetto didattico

Download PDF

OBBIETTIVI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA

La scuola è finalizzata a seguire le “indicazioni nazionali” che costituiscono il riferimento legislativo su cui la scuola d’infanzia struttura le sue linee:

– la maturazione dell’identità /idee di sè, come promozione di: atteggiamenti di sicurezza, stima di sè, fiducia, motivazione della curiosità culturale, vissuto affettivamente equilibrato e positivo, identità personale e culturale.

– la conquista dell’autonomia come capacità di: orientarsi, effettuare scelte autonome, relazione ricche e significative, controllo delle proprie emozioni, scoperta e interiorizzazione dei valori, libertà di pensiero e rispetto delle scelte altrui.

– lo sviluppo delle competenze come consolidamento di: abilità percettive, motorie, linguistiche e intellettive.

– le prime esperienze di cittadinanza, cioè scoprire l’altro da sé e  attribuire progressiva  importanza agli altri e ai loro bisogni;

– la centralità del bambino, il rispetto per la sua identità promuovendone lo sviluppo attraverso la risposta attenta e puntuale a tutte le sue esigenze materiali e culturali, psicologiche e spirituali;

– discrezione, rispetto, comprensione e solidarietà delle situazioni familiari difficili socialmente, culturalmente ed economicamente precarie.

La scuola collabora con le famiglie, gli enti e i servizi presenti sul territorio perché il 

bambino possa raggiungere una formazione globale ed armonica della sua persona.

OBBIETTIVI DELLA SCUOLA DELLINFANZIA

Scuola infanzia

Scopri cosa fanno i tuoi bimbi nel nostro meraviglioso asilo

7.00 - 8.15:

Servizio di anticipo ( su richiesta) in sezione

8.15 - 9.15:

Accoglienza e gioco in sezione e/o in giardino

9.15 - 10.00:

Attività di routine ( calendario, chi c’è e chi non c’è, il tempo….)

10.00 - 11.15:

Attività di sezione o di laboratorio inerenti alla programmazione

11.15 - 11.45:

Igiene personale e apparecchiatura tavolo

11.45 - 12.30:

Pranzo

Il pranzo rappresenta un momento di fondamentale importanza, dunque si è scelto di consumarlo in classe con la propria insegnante in modo da garantire maggior tranquillità e favorire un buon rapporto con il cibo. Sono previste diete stagionali impostate dalla dietista dott.ssa Spada su indicazioni e controllo dell’Ats  di Brescia.

12.30 - 13.15:

Gioco libero in sezione e in giardino, nel proprio gruppo di appartenenza

13.15 - 15.10:

Breve rilassamento, successivamente attività inerente all’età nel medesimo gruppo di appartenenza

15.10 - 15.30:

Igiene personale e preparazione per l’uscita

15.30 - 15.45:

Uscita

15.30 - 15.45:

 

Posticipo (su richiesta) con merenda e gioco libero